Home Su Commenti Classe Quinta Classe Quarta Classe Terza Materiali Risorse sul web
 Lezione 002  - I cicli aziendali
Prof. Umberto Conticiani

Scarica la lezione in pdf

Lezione 2

Il ciclo tecnico-economico- monetario dell'impresa

I mezzi finanziari, ottenuti sia dai finanziamenti o sia dai disinvestimenti, permettono di investire in nuovi fattori produttivi, che una volta trasformati in prodotti verranno al loro volta disinvestiti, allo scopo di dotarsi di nuovi mezzi finanziari.

Dato che lo scopo delle imprese di produzione e/o di servizi è quello di aumentare i mezzi finanziari a disposizione (ovvero la creazione di un utile), è necessario che le operazioni di trasformazione originino prodotti il cui valore sia maggiore del valore dei fattori produttivi utilizzati per produrli.

La gestione è caratterizzata da una continua successione di processi produttivi (cicli produttivi) che si intrecciano e si avvicendano senza interuzioni.

Tali cicli possono avere una durata più o meno ampia e possono essere considerati sotto tre aspetti diversi:

·       tecnico;

·       economico.

·       monetario;

Ciclo tecnico

Il ciclo tecnico va dal momento in cui si inizia la lavorazione di una certa materia prima al momento in cui si ottiene il prodotto finito; riguarda i processi di produzione diretta e indiretta; la durata del processo produttivo è misurata dal ciclo tecnico tipico dell'impresa. Il ciclo tecnico inizia con la combinazione dei fattori produttivi necessari per porre in essere la trasformazione fisica e/o economica e termina con l'ottenimento dei beni e/o servizi destinati alla vendita.

Ciclo economico

Il ciclo economico inizia con l'acquisto dei fattori produttivi necessari alla attività (acquisto di materie prime, energia, forza lavoro, ecc.) e riguarda il sostenimento di costi per acquisire tali fattori e termina con  il conseguimento dei ricavi derivanti dalla vendita dei beni o delle prestazione di servizi. Il ciclo economico può essere inteso come l'intervallo di tempo che intercorre tra il sostenimento dei costi e il conseguimento dei ricavi.

Ciclo monetario,

che riguarda i soli movimenti in entrata e in uscita dei fondi disponibili in cassa e nei conti correnti bancari e postali: inizia nel momento in cui pago le merci, le materie prime e i fattori produttivi necessari all’attività e finisce nel momento in cui incasso i proventi dalla vendita delle merci o dei prodotti finiti. Il ciclo monetario o ciclo di cassa o ciclo di ritorno del capitale consente di conoscere l'intervallo di tempo che intercorre tra le uscite di denaro per il pagamento degli acquisti e le entrate di denaro derivanti dall’incasso delle vendite (cash flow).

Un'accurata e precisa analisi dello stato di salute dell'azienda in funzionamento passa obbligatoriamente attraverso l'analisi dei vari cicli aziendali e delle relazioni che intercorrono tra di questi.

Classificazione delle operazioni di gestione

Le operazioni di gestione possono essere classificate in:

Fatti interni di gestione: .
sono operazioni compiute all’interno dell’azienda e non hanno alcuna rilevanza con economie esterne ( passaggio di materie prime alla lavorazione, assemblamento di parti componenti, conservazione dei prodotti in magazzino, ecc.)

Fatti esterni di gestione sono costituiti dalle numerose e complesse operazioni che l’azienda compie con enti e  soggetti esterni (acquisto di merci, pagamento di salari, vendita di merci, pagamento di imposte, ecc)