Home Su Commenti Classe Quinta Classe Quarta Materiali Risorse sul web
 Lezione 12 - Fondi rischi e oneri
Prof. Umberto Conticiani

Scarica la lezione 12

I FONDI RISCHI E ONERI FUTURI

Premessa:

a volte le operazioni che effettuiamo in un esercizio comportano dei costi per i quali non è possibile determinare esattamente sia l’importo, sia la scadenza o addirittura se dovrà essere pagato il relativo importo.

Definizioni

I Fondi Rischi ed oneri sono dei debiti da pagare in futuro ma relativi ad operazioni effettuate e quindi di competenza dell’esercizio trascorso.

I fondi oneri futuri sono incerti in relazione:

  • al momento in cui sarà effettuato il pagamento

  • all’importo che dovrà essere pagato.

I fondi rischi sono incerti in relazione:

  • al fatto che dovranno essere pagati (l’evento negativo potrebbe non verificarsi)

  • al momento in cui sarà effettuato il pagamento

  • all’importo che dovrà essere pagato.

Fondi oneri futuri

Esempio 1:

Durante l’anno 2008 abbiamo condotto una campagna promozionale per incrementare le vendite e abbiamo inserito nelle confezioni dei nostri prodotti dei Ticket numerati che danno diritto di partecipare ad una lotteria che comporterà premi per complessivi € 500.000. L’estrazione dei numeri vincitori avverrà nel prossimo anno il Giorno dell’Epifania.

Considerazioni:

  • tale operazione promozionale comporta un costo (i premi da destinare ai possessori dei biglietti fortunati)

  • tale costo, pur essendo di competenza dell’anno 2008 in quanto relativo a vendite effettuate nel 2008, comporterà le relative uscite solamente nell’anno 2009.

  • non sia in grado di determinare esattamente l’importo che si dovrà pagare: sappiamo infatti che nelle lotterie, per ignoranza, smarrimento ecc. diversi vincitori non ritirano il premio.

Conclusioni

per motivi di prudenza alla fine dell’anno 2008 dobbiamo:

  • inserire nella Situazione economica il costo relativo a tutti i premi iniziali stabiliti
  • inserire nella situazione patrimoniale il debito presunto per i premi dovuti ai vincitori

Situazione patrimoniale al 31.12.2008

Attività

Passività

Fabbricati   Debiti v. fornitori  
Automezzi  
     F.do concorsi a premio

500.000 

Merci      
 Denaro in cassa      

 

Situazione Economica anno 2008

Costi

Ricavi

Acquisto merci   Vendita merci  
Salari   Proventi diversi  
 ………….    ……………………  
Costi per concorsi a premio

500.000

   
   

Esempio 2:

Durante l’anno 2008 abbiamo prodotto e venduto una linea di nuovi piccoli elettrodomestici. Purtroppo da indagini svolte alcuni prodotti presentano gravi difetti per cui sicuramente il prossimo anno saremo costretti a rimborsare alcuni nostri clienti. La stima di tali rimborsi risulta essere pari a € 120.000.

Considerazioni:

          § i difetti riscontrati nei prodotti comporta un costo per indennizzi

          § tale costo è di competenza dell’anno 2008 perché relativo ad una produzione effettuata e venduta nell’anno 2008

          § tale costo comporterà le relative uscite solamente nell’anno 2009.

          § non sia in grado di determinare esattamente l’importo che si dovrà pagare: non sappiamo infatti con precisione quanti saranno i clienti che il rimborso.

Conclusioni

per motivi di prudenza alla fine dell’anno 2008 dobbiamo:

  1. inserire nella Situazione economica il costo relativo ai presunti indennizzi
  2. inserire nella situazione patrimoniale il debito per i presunti indennizzi da pagare in futuro.

Situazione patrimoniale al 31.12.2008

Attività

Passività

Fabbricati   Debiti v. fornitori  
Automezzi  
     F.do garanzia prodotti

120.000 

Merci      
 Denaro in cassa      

 

Situazione Economica anno 2008

Costi

Ricavi

Acquisto merci   Vendita merci  
Salari   Proventi diversi  
 ………….    ……………………  
Costi per garanzia prodotti

120.000

   
   
   
       

 

Fondi rischi

Esempio 1:

Durante l’anno 2008, per errata interpretazione e applicazione di una norma tributaria, sono state fatte delle irregolarità amministrative. Si teme di dover sborsare per sanzioni amministrative € 40.000, in caso di verifica tributaria futura.

Considerazioni:

  • tale irregolarità amministrativa comporta un costo presunto di € 40.000

  • tale costo, essendo relativo ad operazioni effettuate nell’anno 2008, è di competenza dell’anno 2008

  • le connesse incerte uscite si verificheranno, se si verificheranno, negli anni successivi al 2008

  • non sia in grado di determinare esattamente l’importo che si dovrà pagare

Conclusioni

per motivi di prudenza alla fine dell’anno 2008 dobbiamo:

  1. inserire nella Situazione economica il costo relativo alle eventuali, probabili sanzioni.
  2. inserire nella situazione patrimoniale il debito presunto per tali sanzioni da pagare in futuro.

Situazione patrimoniale al 31.12.2008

Attività

Passività

Fabbricati   Debiti v. fornitori  
Automezzi  
     F.do Imposte

40.000 

Merci      
 Denaro in cassa      

 

 

Situazione Economica anno 2008

Costi

Ricavi

Acquisto merci   Vendita merci  
Salari   Proventi diversi  
 ………….    ……………………  
Imposte presunte

40.000

   
   

Esempio 2:

Durante l’anno 2008 abbiamo costruito degli impianti elettrici. Alcuni di tali impianti potrebbero, con il tempo, causare danni alle persone. La nostra azienda potrebbe vedersi costretta a pagare indennizzi e rimborsi di danni per € 90.000.

Considerazioni:

    • i danni causati alle persone dai nostri impianti potrebbero comportare un costo
    • tale costo è di competenza dell’anno 2008 perché relativo ad una produzione effettuata nell’anno 2008
    • tale costo comporterà le eventuali uscite solamente in anni successivi al 2008
    • non siamo in grado di determinare esattamente l’importo che si dovrà pagare: non sappiamo infatti con precisione se i danni saranno causati e quanti saranno

Conclusioni

per motivi di prudenza alla fine dell’anno 2008 dobbiamo:

  1. inserire nella Situazione economica il costo, anche se incerto, relativo a eventuali danni che potrebbero verificarsi
  2. inserire nella situazione patrimoniale il debito presunto per risarcimenti di danni e rimborsi

Situazione patrimoniale al 31.12.2008

Attività

Passività

Fabbricati   Debiti v. fornitori  
Automezzi  
     F.do responsabilità civile

90.000 

Merci      
 Denaro in cassa      

 

Situazione Economica anno 2008

Costi

Ricavi

Acquisto merci   Vendita merci  
Salari   Proventi diversi  
 ………….    ……………………  
Costi per ipotetici danni

90.000